venerdì 7 marzo 2014

Ciambella cocco e cacao, soltanto lati positivi



Perdo letteralmente la testa per il cocco.
Non avevo voglia di nulla in particolare, sentivo la semplice necessità di viziarmi, e se parlo di vizio, mi viene in mente un dolce. Il cocco in particolare, cui decisamente non so resistere. Ma al momento di scegliere quale dolce fare, mi rendo conto che non sono molto adatti ad essere mangiati da qualcuno che tenta di stare attento alla tavola.
E inizio a spulciare i miei libri e riviste di cucina, senza trascurare i fogliacci volanti con qualche ricetta appuntata di fretta.
Ne trovo una che non ha il burro fra gli ingredienti principali e prevede una quantità di cocco piuttosto ragionevole!
Eccola, è quella giusta!

Ciambella cocco e cacao
Ingredienti (per una tortiera da 26 cm.):
- 300 gr. di farina 00
- 100 gr. di farina di cocco
- 200 gr. di zucchero di canna
- 80 gr. di cacao amaro
- 1 bustina di lievito per dolci
- 200 gr. di latte
- 250 gr. di olio di semi di mais
- zucchero a velo q. b.

Unire tutte le polveri nella planetaria munita della frusta a foglia e iniziare a mescolare.
Versare alternandoli latte ed olio, tenendo sempre la planetaria in funzione.
Imburrare ed infarinare una tortiera ed infornare in forno già caldo a 190° per 40 minuti circa.
Cospargere di zucchero a velo e servire.

Com'è andata?
Questa è un'ottima ciambella da colazione, ma anche - per chi può permetterselo - un ottimo dopo cena, tipo un quadrettino così, di sfuggita, prima di andare a letto... O una fetta davanti ad un film... o dove vi sembra meglio: per me è proprio buona.
Ah, è anche velocissima da fare... ha soltanto lati positivi!